www.asdneosport.it

 

 

 

FORMAZIONE

GINNASTICHE

NUOTO

PALLACANESTRO

PALLAVOLO

PODISMO

TENNIS

SPORT&AMBIENTE

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

SPORT ambiente

 

“SPORT A MISURA”

 

PUNTO VERDE QUALITÀ

PARCO LA MADONNETTA

Via Molajoli 68 - Axa Roma


John Butcher, fondatore dell’associazione internazionale “WALK21”, ha scritto nel 1999:
“Camminare è il primo desiderio di un bambino e l’ultima cosa che vorrebbe perdere un anziano. Camminare è un’attività che non richiede sforzi fisici: E’ la cura senza farmaci, il controllo del proprio peso senza dieta ed è il cosmetico che non si trova in farmacia. E’ un rilassante senza pillole,
una terapia senza psicanalista, è la vacanza che non costa nulla. Camminare è conveniente,
non richiede particolari attrezzature, è adattabile ad ogni esigenza ed è un’attività intrinsecamente sicura. Camminare è naturale come respirare”.

 

Successo

domenica 12 maggio

delle
CAMMINATE


alle 9,30, alle 11,00, alle 16,00, alle 17,30

parte un gruppo accompagnato da un istruttore che assicurerà che ognuno possa camminare secondo il proprio ritmo, secondo la propria “misura”

Domenica 12 maggio

Punto Verde Qualità Parco la Madonnetta
Via Bruno Molajoli n°68, Acilia - Roma

SUCCESSO

di

“Occasioni di sport”

La NEOSPORT a.s.d. propone un modello di manifestazione sportiva che consenta a tutti di “giocare lo sport” secondo le proprie attitudini personali, ognuno secondo il proprio passo, la propria misura, senza limiti di capacità tecnica condizione atletica o età.

Una proposta di sport a misura del singolo, dove la persona è posta al centro dell’attività sportiva e non il risultato, privilegiando l’inclusione rispetto alla selezione.

Questi appuntamenti sono “occasioni” di sport e prevedono l’organizzazione di diversi tornei per le varie discipline, con l’utilizzo delle specifiche strutture sportive presenti all’interno del Punto Verde Qualità “Parco la Madonnetta”, come i campi di gioco per il calcio a 5, pallacanestro, pallavolo, tennis, piscina e tutto l’ambiente circostante (20 ettari di verde), parte integrante del “Parco la Madonnetta”. Le occasioni di sport saranno organizzate in relazione ai partecipanti (prenotati e non prenotati).

Per poter partecipare è necessario presentarsi almeno 15 minuti prima dell’inizio della gara oppure prenotarsi a segreteria@asdneosport.it o chiamare il 328 8411364

SPORT A MISURA”
domenica 12 maggio
PUNTO VERDE QUALITÀ PARCO LA MADONNETTA


“Occasioni di sport”


Basket Master (dalle 10,00 alle 12,30
Volley Open (dalle 16,00 alle 19,00)
Beach Volley (dalle 10,00 alle 12,30)
Tennis “doppio giallo” (dalle 10,00)
Basket giovanile (dalle 15,30 alle 18,00)
Free Basket Junior (dalle 15,30 alle 17,30 )
Spazio Scacchi (dalle 17,00 alle 19,30)
Camminate (alle 9,30, alle 11,00, alle, 16,00, alle 17,30))

Tutti gli accompagnatori (familiari e amici…) avranno la possibilità di utilizzare le strutture presenti nel Parco della Madonnetta per un momento di sport e svago

E’ possibile concludere la mattinata delle occasioni di sport, con il “terzo tempo insieme”, un momento di aggregazione presso il
ristorante
del Parco.

Per partecipare alla manifestazione è sufficiente iscriversi anche sul posto versando un contributo alle spese.


* Basket Maschile Open (dalle 10,00 alle 12,30)
* Volley Maschile Open (dalle 10,00 alle 12,30)
* Calcio 2c\2 Open (dalle 10,00 alle 12,30)
* Beach Volley (dalle 10,00 alle 12,30)
* Tennis “doppio giallo” (dalle 10,00 alle 12,30)
* Free Basket Junior (dalle 15,30 alle 17,30 )
* Basket Arcobaleno Open (dalle 17,30 alle 19,30)
* Spazio Scacchi (dalle 10,00 alle 12,30)
* Camminate (ogni ora dalle 10,00 alle 12,30 e dalle 15,30 alle 17,30)
* Arrampicata (ogni ora dalle 10,00 alle 12,30 e dalle 15,30 alle 17,30)

 

Info: A.S.D. NEOSPORT
segreteria@asdneosport.it
cell 328 8411364 http://www.asdneosport.it

 

 

 

 

 

UNA CITTA' A MISURA DEI BAMBINI

Scuola Di Donato

Segue dalla home page
La manifestazione è dedicata a uno dei bambini della scuola Di Donato, Mark Christian Matibag, aveva dieci anni ed è stato investito sulle strisce pedonali mentre andava a scuola a giocare a minibasket, domenica 10 luglio 2005. Invece, il torneo femminile di basket è dedicato a Lavinia Moreschi, che avrebbe giocato e trascorso una giornata di festa con le sue compagne di squadra dell'Esquilino.


Senza grandi difficoltà la Via Bixio ha rappresentato “una grande palestra all'aperto”, accogliendo due campi di mini volley, quattro tavoli per il torneo di scacchi e una pista colorata per correre le fantasiose staffette.

Dalle dieci della mattina, fino alle ore 18.00 i palloni gialli di minivolley sono volati in alto sopra le reti di pallavolo. Dai più ai più grandi, tutti si sono divertiti a palleggiare e lanciare la palla, osservati e seguiti attentamente da Anna Maria e Patrizia. Battute schiacciate e difesa tutti insieme impegnati e amici nello sport.I tavoli degli scacchi hanno riservato sfide impensabili, nonni e nipotini, bambini e ragazzi, seguiti dal mitico maestro “imbattuto”Marco. Una mossa e...scacco matto!

Con grande entusiasmo e con un pizzico di fantasia, la strada è diventata una “vera pista di atletica”.
Con le corsie colorate e con lo “starter”, il buon Nicola fornito di megafono, si sono susseguite senza sosta staffette con un piede, staffette a coppia, staffette con una mano sul naso....!


Insomma quest'anno Neosport ha messo a disposizione con impegno e passione la propria capacità per sostenere il progetto dei “Genitori di Donato” che lavorano ormai da tanti anniper l'integrazione, la cittadinanza e la fratellanza tra i bambini e i cittadini

.

 

 

 

PERCORSI VIRTUOSI TRA SPORT E AMBIENTE

Nel parco della Madonnetta

Oggi, tempo in cui pare che, nel panorama urbano, la ricerca di libertà, la voglia di tornare alla natura, la fuga dalla codificazione nella carenza di opportunità spazio-temporali cittadine, portino a tornare ad attività en plein air,si sente fortemente l’esigenza di studiare delle proposte che si collochino come punti di partenza di nuovi itinerari. Ultimamente lo sport per tutti si connota sempre più come attività nell’ambiente a misura di ognuno, fortemente deregolamentata, fondamentalmente cultura prima che disciplina. Lo sport può costituire elemento equilibratore importante nell’economia gestionale di un ambiente e può indurre una sua più efficace valorizzazione e difesa, come peraltro altre attività culturali di grande impatto sociale, pur con le dovute precauzioni. Esaminando gli sport cosiddetti ambientali, ovvero quelli che si possono praticare, per così dire, senza modificare l’ambiente naturale, quelli che, fanno riferimento all’ambiente come terreno di gioco, capaci di stimolare una significativa creatività osserviamo che, nella situazione proposta, possono utilmente coniugarsi con quelli che richiedono un’impiantistica specializzata, e dare vita a un progetto articolato e significativo.